Perché acquistare un tritacarne manuale

Oramai la maggior parte dei modelli di tritacarne che troviamo in commercio sono effettivamente elettrici, ciò non toglie che il vecchio modello manuale venga comunque prodotto. Possiamo tranquillamente dire che tutti i tritacarne di base si differenziano proprio essenzialmente per il loro funzionamento, che può essere manuale o elettrico. Ovviamente sul mercato possiamo trovare specifici tritacarne che sono pensati per un uso domestico e tritacarne invece più grandi per usi professionali, che sono in genere adatti a chi deve tritare un grande quantità di carne o comunque a chi è abituato a usare spesso e volentieri questo dispositivo. La scelta di un modello rispetto a un altro sicuramente andrà a condizionare molto il suo utilizzo in cucina. Questo perché è piuttosto importante saper valutare con precisione di cosa abbiamo bisogno, così da poter fare il giusto acquisto. In pratica infatti risulta piuttosto inutile spendere tanto per l’acquisto di un modello professionale o elettrico, in special modo se ci occorre una macchina da usare magari in maniera saltuaria. Diciamo che i modelli manuali sono i modelli di tritacarne più semplici ed anche i più economici che si trovano al momento. In questi modelli troviamo l’elica, che fa avanzare la carne verso le lame, che viene azionata da una manovella che dovremo girare a mano. Quindi con una mano inseriamo e pressiamo la carne all’entrata e con l’altra andremo a far girare la manovella per tritarla più o meno finemente. In genere sono tritacarne che hanno anche una ventosa oppure un gancio, in questo modo permettono il fissaggio a una superficie di appoggio considerato che dobbiamo fare forza sulla manovella e si rischia di farci sfuggire la macchina sotto mano. I modelli manuali che vengono fabbricati in ghisa stagnata sono anche essenzialmente i più resistenti e duraturi, oltre che i più pesanti. Ma possiamo trovare anche diversi tritacarne manuali fatti in materiale plastico o in alluminio, questi ultimi sono più leggeri e spesso non esattamente funzionali per tritare carne più dura o la cotenna. Prima di indirizzarsi su questi modelli manuali è bene però sapere che questi strumenti richiedono molto olio di gomito, soprattutto se si devono macinare delle grandi quantità di carne o dei tagli piuttosto duri, quindi non sono indicati se volete risparmiare fatica.